Come funziona il software spia del telefono cellulare

Oggi spiare un telefono cellulare è possibile specie se si scelgono delle app efficienti e con svariate funzionalità. Infatti, questi software permettono di monitorare a distanza di tutto dalle chiamate alla messaggistica, fino ad offrire la possibilità di geolocalizzare il dispositivo spiato ovunque si trovi.

Di fondamentale importanza per ottenere il massimo risultato è disporre di un sistema operativo adeguato ed in grado di supportare un’infinità di file e hardware.

debian

Dovendo sceglierne uno, l’opzione migliore è Debian ovvero un sistema operativo basato su Linux che utilizza una serie di ATP per gestire in modo semplice, rapido ed efficiente numerosi pacchetti e software come appunto quelli su cui operano le app spia.

Il sistema operativo Debian

Debian è un sistema operativo GNU / Linux gratuito che utilizza APT per gestire pacchetti e software, non diversamente da Ubuntu, quest’ultimo conosciuto come un sistema operativo basato proprio su Debian in quanto la maggior parte delle utility di base provengono da esso.

Debian è tuttavia diverso da Ubuntu per tanti motivi. Innanzitutto, Ubuntu è stato creato e distribuito da una società for-profit, mentre Debian può essere considerato “più libero”.

Inoltre va sottolineato che sia Debian che Ubuntu usano APT per la gestione dei pacchetti e possono installare i file .deb scaricati da Internet, anche se c’è un’importante differenziazione da fare.

Mentre Ubuntu può installare file .deb creati per Ubuntu o Debian, gli utenti Debian dovrebbero invece evitare i file .deb destinati a Ubuntu, in quanto potrebbero danneggiare il loro computer. L’ultima cosa che rende grande Debian e diverso da Ubuntu e da altri sistemi operativi Linux è un ciclo di rilascio molto lungo.

L’ultima versione di Debian 8 denominata “Jessie”) è stata ad esempio rilasciata nel 2015 quindi oltre tre anni fa. Detto ciò va aggiunto che Debian supporta ciascuna versione per un anno dopo l’ultima. Ciò equivale a circa tre anni di supporto per ognuna. Per questo motivo dall’anno 2018 è presente sul mercato il Debian 9.

ubuntu

Cosa si ottiene con Debian 9?

Come altri sistemi operativi Linux, Debian 9 viene fornito con una moltitudine di software che lo rendono immediatamente utilizzabile. Due di questi pacchetti sono Mozilla Firefox e Thunderbird, che ora portano i loro nomi ufficiali rispetto al rebranding Iceweasel e Icedove.

Questo cambiamento è avvenuto dopo la risoluzione di una disputa tra Debian e Mozilla. Come Ubuntu o Fedora, Debian ha anche una serie di software di produttività come ad esempio GIMP e LibreOffice.

Elenco dei software desktop che sono stati aggiornati per Debian 9:

  • Chromium 59.0.3071.86
  • Firefox 45.9 (nel pacchetto firefox-esr)
  • GIMP 2.8.18
  • KDE Frameworks 5.28, e KDE Applications 16.08 per componenti PIM
  • LibreOffice 5.2
  • MATE 1.16
  • Thunderbird 45.8

debian9

Sempre in riferimento ai desktop, Debian offre download ISO dal vivo con i desktop Cinnamon, GNOME, KDE Plasma, XFCE, LXDE e MATE. Come con qualsiasi distribuzione Linux, se ci si annoia del desktop inizialmente installato, si può sempre sceglierne uno nuovo ed eseguirlo magari al momento dell’avvio.

Un’altra importante nota da fare su Debian 9 è che il sistema operativo viene fornito con il kernel di Linux 4.9 che è in grado di supportare la maggior parte degli hardware, come ad esempio le applicazioni per spiare i telefoni cellulari giusto per rimanere nel tema.

Perché conviene scegliere Debian?

Scegliere come sistema operativo Debian 9, è importante per una serie di validi motivi; infatti, per dirne una è sostenuto dai suoi stessi utenti e se qualcosa ha bisogno di essere aggiustato o migliorato, si può fare in un modo semplice.

Tra le altre caratteristiche che inducono senza alcuna esitazione a scegliere il sistema operativo Debian va citato il supporto impareggiabile; infatti, la posta spedita alle mailing list spesso ottiene risposte entro 15 minuti (o anche meno), gratuitamente, e dalle stesse persone che lo hanno sviluppato.

Una grande quantità di organizzazioni e individui utilizzano oggi Debian, quindi ottenere suggerimenti per migliorare alcune funzionalità o se si incontrano difficoltà nella fase d’installazione, basta contattare chi lo sta già usando per cercare le riposte migliori.

Infine va sottolineato che Debian non è affatto difficile da installare, e se qualche problema in passato si è presentato oggi la procedura è migliorata sensibilmente ed inoltre è possibile anche eseguire l’installazione direttamente da CD, DOS, dischetti o, addirittura, via rete.

La migliore app spia compatibile con il sitema Debian

Le app spia sono semplicemente applicazioni software che vengono utilizzate per monitorare, tracciare o spiare un telefono cellulare da remoto. Sono, infatti, grado di inviare e ricevere a distanza qualsiasi azione come SMS chiamate ricevute ed inviate, effettuare la registrazione delle chiamate in diretta, controllare la posizione GPS, ecc.

app spia debian

Quando vengono installati, agiscono segretamente sul dispositivo di destinazione, poiché sono completamente non rilevabili ed inviano dati o registri periodici a un account online creato dalla casa madre proprio per l’utente a cui è necessario accedervi per visualizzarne tutti i report.

La recensione che di seguito ci apprestiamo a stilare riguarda una delle migliori app per il monitoraggio dei telefoni cellulari che abbiamo personalmente testata e con risultati strabilianti. Ognuna delle app spia ha i suoi pro e contro e quindi potresti perdere molto del tuo prezioso a leggere questo lungo post, ma alla fine sicuramente ne sarà valsa la pena vista l’enorme quantità di informazioni ricevute.

A questo punto ecco la recensione completa del software mSpy e l’elenco delle sue eccellenti funzionalità indispensabili per spiare un telefono cellulare in qualsiasi momento e a 360 gradi.

mspyIl software di monitoraggio mSpy è il più pubblicizzato e discusso su Internet e questo probabilmente grazie ai numerosi utenti e alle recensioni positive ricevute. Tantissime, infatti, sono le persone che lo usano quotidianamente in ogni angolo del mondo e con risultati a dir poco eccellenti.

Questo sin qui premesso non vuol dire che funzioni meglio degli ma tuttavia oltre alle sue indiscusse funzionalità va sottolineato che il motivo per cui mSpy ha guadagnato popolarità tra gli utenti di Internet è semplicemente perché ha conquistato la loro fiducia per l’affidabilità e la serietà di chi lo propone sul mercato.

Come funziona l’app?

L’applicazione mSpy per funzionare correttamente deve essere installata sul dispositivo che si desidera monitorare. Funziona indipendentemente dal gestore di telefonia mobile o dalla posizione del dispositivo di destinazione.
Richiede inoltre solo la connessione a Internet per trasferire i dati sul proprio account personale creato dopo l’acquisto e al momento della registrazione. Per installare mSpy, sono necessari da 5 a 10 minuti di accesso fisico al dispositivo da monitorare, dopodiché non sarà necessario accedere nuovamente al dispositivo in quanto è possibile verificare i dati ricevuti in remoto dal suddetto account personale.

Per installare mSpy su un dispositivo senza che sia stato sottoposto al jailbroken (iPhone), è sufficiente ottenere i suoi dati iCloud e attivare le funzionalità che si desidera usare per ottimizzare l’operazione di spionaggio. Dopo aver compilato correttamente i campi richiesti nell’installazione guidata, è possibile accedere al Pannello di controllo in modo da visualizzare i registri dell’attività dell’utente monitorato.

Per installare mSpy su dispositivi che sono già stati sottoposti al jailbroken, è necessario anche in questo caso un solo accesso fisico per poi accedere al proprio account utilizzando i dati forniti nell’e-mail di conferma.
La procedura guidata di installazione guida l’utente attraverso una procedura di installazione rapida e semplice. Lo stesso discorso va fatto per i telefoni cellulari che hanno installato il sistema operativo Andriod. In tal caso il dispositivo deve essere già stato sottoposto al rooting.

app spia

NOTA IMPORTANTE!
Si noti che l’utilizzo del software mSpy può essere soggetto a restrizioni legali in base ai dispositivi monitorati ed è responsabilità dell’utente determinare se è legale nel paese in cui si risiede. I gestori di mSpy, infatti, non si assumono responsabile nel caso di un uso improprio del software.

MSpy è disponibile in abbonamento e in tre pacchetti vale a dire quello Base, il Premium il Family e, funziona in modalità invisibile. Inoltre non genera pop-up, suoni o notifiche ed è compatibile con Smartphone e tablet del tipo:

  • Android dalla versione 4 in poi
  • iOS dalla versione 6 fino alla 8.1.2

software spia

Conclusioni

Quando si sceglie questo tipo di software, è essenziale scoprire cosa esattamente si sta cercando e quanto bene funzionerà sul dispositivo mobile di destinazione. Dalle recensioni e da approfondimenti effettuati si evince che scegliere mSpy per spiare un telefono cellulare è sicuramente una decisione saggia e i soldi spesi per l’abbonamento non saranno rimpianti!

You May Also Like

About the Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *